Non c'è niente di costante tranne il cambiamento

Blog di Cristina Savi - DIRE FARE MANGIARE


Cerca nel blog

venerdì 18 dicembre 2015

VOCAZIONE TURISTICA: MA CHI LA CONOSCE?

Ho già parlato nel post precedente della diffusione del Concerto Gospel  e in alcuni post precedenti ho già provato ad esprimere l'interesse di conoscere meglio quale sarà il programma di Capodanno in Piazza (e mi pare vi sia anche un'interpellanza):

  • per cosa verranno destinate le risorse, 
  • quale obiettivo di promozione territoriale 
  • quali strumenti verranno utilizzati. 
Per ora non ho risposte. 

Solo proposte di incontri per confronti. E non ho nulla su cui confrontarmi (come ho già risposto a chi me lo ha chiesto) ma vorrei solo avere risposte dalle sedi opportune e soprattutto con gli strumenti ufficiali e se possibile con trasparenza. Sarebbe la normalità. No?

Ho anche cercato e ricercato sul sito utilizzando ogni documento a disposizione. Nel post "Un pò di informazione" cito alcune delle ricerche  banali, che ho svolto, per trovare qualche informazione. E sono riuscita a trovare un paio di voci interessanti.
Ma da qui a ritenermi soddisfatta per coerenza, trasparenza e chiarezza ne manca di strada. Si insinuano sempre maggiori dubbi invece di aumentare il numero delle risposte. E' un meccanismo che conosco, ma anomalo quando la ricerca appartiene agli Atti Amministrativi.

Vi riporto testualmente una parte di testo che si ritrova in parecchie delibere:

ATTESO che la collaborazione delle Associazioni concorre, in forma sussidiaria, al
raggiungimento degli obiettivi propri dell'Amministrazione comunale in tema di cultura e di
valorizzazione del settore turistico-commerciale finalizzata alla promozione socioeconomica
di un elemento portante dell'economia locale, nonché alla qualificazione
dell'accoglienza turistica e la destagionalizzazione;

Ora, io ho provato a crederci e mi sono andata a fare un pò di ricerche sul Capodanno 2015/2016 a Verbania. Il risultato è stato commovente.
Questo sul sito Istituzionale


Il volantino lo avete già visto nel post precedente, in merito a Natale a Verbania

In rete questo è quello che ho trovato al 13 dicembre 2015.

Dal sito Distretto dei Laghi
Forse allora è un evento per noi residenti.
Grazie! Ma perchè se la stessa cosa la organizzano a Villa Giulia è una porcheria, se invece la fa il comune destiniamo 16500 euro?

Mi permetto un'osservazione al Comune di Verbania, mi voglia scusare per le ovvietà che sto per dire:
  1. per la valorizzazione turistico-commerciale del territorio ci vuole un programma a lungo termine con azioni mirate (per ambito di sviluppo) pianificate. Che magari sarebbe interessante inserire nel sito, sotto forma di relazione tabellare: per ogni area inserire quali attività si svolgono di volta in volta, con quale impegno economico, e quali risultati si sono ottenuti. Questo nell'ottica della facilità di informazione, della Trasparenza e della efficienza amministrativa ( FACCIAMO UN GIOCO). Perchè vorrei sapere sulla base di quale criterio si impegnano risorse per lo spettacolo pirotecnico alla Vigilia di Natale a Suna, per il Gospel, per le bancarelle lungolago. Per accontentare chi si può o con un progetto preciso? Perchè sa Palazzo di Città, io tutta questa gioia da parte delle attività commerciali non l'ho mica sentita. Mi aiuti lei a rendermi conto, io le porto tre casi di non valorizzazione turistico-commerciale: due riguardano la richiesta di modifica dell'esterno del locale (le assicuro che in entrambi i casi l'arredo urbano era più che garantito), il terzo riguarda l'organizzazione di 2 serate jazz nel cortile interno del locale di intra nel mese di luglio (è stata richiesta perizia fonometrica, ovviamente troppo costosa per il locale, che ha rinunciato. Ma fa sorridere). Quindi i parametri mi sfuggono. 
  2. la promozione socioeconomica e la destagionalizzazione di un territorio non avvengono con eventi spot e soprattutto non si promuovono da soli. O forse si stanno andando a cercare adepti nella vicina MILANO. Perché qualcuno sappia che esistiamo è necessario che ci facciamo quanto meno vedere (e per farsi vedere bisogna avere identità, non basta scodinzolare), se non proprio ascoltare. La promozione socioeconomica anche con uno sforzo intellettuale è difficile da identificare. E per la destagionalizzazione la ringrazio per il Capodanno in Piazza, al quale di sicuro non parteciperò. Per la pista di pattinaggio non le riconosco meriti perché ho assistito alla nascita e chi c'è ora in Giunta, allora faceva tuttaltro. Altre cose non mi vengono in mente.
Mi scuso per non essere in grado di apprezzare lo sforzo incredibile e oneroso che ha visto la tappa del Giro d'Italia qui a Verbania. Di sicuro ci ricorderanno per questo. Come io mi ricordo di San Giorgio del Sannio, anch'esso tappa del giro.

E ancora mi dispiaccio per non essere in grado di comprendere le scelte provinciali che portano ad andare a cercare le risposte "in città". Ci aveva già provato Pozzetto in "Un ragazzo di campagna" e non aveva funzionato.

E non è nulla di personale cara Amministrazione, come lei tante prima e in giro qui e là. Solo che in questo momento ho avuto la sventura di partecipare ad una selezione (per la quale attendo ancora di poter entrare in possesso della relazione del vincitore) per incarichi per lo Sviluppo del CEM .. e di aprire quella porta!!

Immagine tratta dal trailer italiano dell'omonimo film in 3D



Nessun commento:

Posta un commento